Taccio e un dolce suono di carezze tutta mi invade...


giovedì 30 maggio 2013

Motel...

Un'anonima stanza,
cortigiana dell'anima
e despota del sesso,
nel crepuscolo d'un qualsiasi giorno
appare...
 

Epilogo tormentato di una pallida alba
che sorprende in un intrigante incontro
due sconosciute anime...
 
Plagio d'estasi che plasma
un animo avido d'amore...

Dettaglio inutile,
oracolo d'un piacere sciolto...

 © Rosemary3

10 commenti:

  1. Una poesia visiva, non so descriverla altrimenti. Bellissima senza dubbio. Complimenti cara ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Saray, credo che hai ben descritto: trattasi di poesia visiva...
      Ros

      Elimina
  2. Bei versi ,leggendoli ti coinvolgono, lasciando l'amaro in bocca.
    " incontro di due sconosciute anime..."
    Buona settimana
    Rakel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio l'amaro in bocca, lasciato da momenti di un totale squallore!
      Buona settimana a te...
      Ros

      Elimina
  3. Complimenti cara, animo dolce e sensibile!
    Ti auguro mille belle cose e buone vacanze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, lo stesso augurio rivolgo a te... Per me le vacanze quest'anno inizieranno un po' tardi...
      Ros

      Elimina
  4. Una dura e forte realtà.....un aspetto purtroppo che lascia l'amaro in bocca...bravissima

    RispondiElimina
  5. Un buon inizio settimana.
    Rakel

    RispondiElimina
  6. Rakel cara hai descritto così bene in pochi versi, una situazione che fa capire quanta tristezza nell'incontro di quelle due anime sconosciute..
    Ti abbraccio con il mio ciaoooooooooooo e grazie, per le tue visite nel mio modesto salotto. Bruna

    RispondiElimina
  7. Bruna cara, sono rosemary...
    Un abbraccio
    Ros

    RispondiElimina